Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘orsi’

IMG_4819

molto vero,anche perché ,quelle in particolare,recano dolore e pianto . quando l’uomo capirá che uccidere una madre orsa o altri, davanti ai propri cuccioli ,è una tragedia immensa,probabilmente non ci saranno più animali e i pericoli saranno ben maggiori per tutti.

ps: dare un nome del tipo kj2 sa tanto di ricordi a forma di svastica.

 

Read Full Post »

IMG_4797

considerazioni personali,a braccio, sulle tristi vicende degli orsi in Trentino.

 

Read Full Post »

 

E gia’ ,tutti indaffarati a parlare della mamma , ma a loro chi pensa adesso?

Incomincia a far freddo  di notte, freddo e paura. Due piccoli innocenti orsacchiotti, inghiottiti da impenetrabili abeti,corrono,urlano,piangono. La loro madre non risponde,non puo’ rispondere,loro non lo sanno ancora, ma e’ morta. Veramente,per dirla a squarciagola, l’hanno ammazzata. Uno due via,dovevano far presto quei tristi signori delle Provincia Trentina.Dovevano far presto per rendere giustizia al popolo:Una giustizia tutta loro.

Da quando in qua uccidere e’ giustizia?

Forse che uccidere un animale e’ meno grave? E’ gravissimo,maledetti! Soprattutto uccidere ,ANCHE CATTURARE,una madre che sta svezzando dei cuccioli e’ oltremodo gravissimo.

E’ inutile che cercate scuse o ,secondo l’usanza politica, trovare un caprio espiatorio per pararsi il proprio culo e poltrona annessa:

NON AVETE LA MINIMA SCUSA.PUNTO!

Uno dei piccoli cerchera’ anche il fratellino,sedato anche lui per mettergli il collare,cosi’ da grande lo potranno rintracciare subito e magari ammazzare piu’ velocemente nel caso divorasse qualche pollo in giro.

Lo cerchera’ e urlera’ ancora piu’ la sua disperazione,le sue unghie scorticheranno cortecce per la rabbia,poi,stanco,trovera’ un rifugio cercando di vincere terribili incubi notturni.E sara’davvero un notte terribile senza il tepore della mamma.

Forse,non si troveranno nemmeno piu’,ognuno per la sua strada.

Una strada molto difficile,cosi come sara’ difficile imparare i segreti della foresta e della vita stessa.

Senza l’attenzione e la guida materna ,probabilmente,diventeranno allegri scavezzacolli e rischieranno di esseri ammazzati dai soliti sparatutto come successe per Bruno ,figlio di Jurka, con la benedizione dei soliti politici con le arterie marce dal colesterolo.

Ma questo,puo’ essere il futuro.

Quello che mi addolora oltre la morte di Daniza e quello che provano adesso.

Vorrei essere con loro ed abbracciarli,ma si ,anche baciarli perche’ no.

Oddio che pena terribile ,poveri orsacchiotti.

Chi mi conosce bene,lo sa che ho un debole per gli orsi,ma non per questo mi nascondo dietro gli alberi a spiare  come un guardone una cucciolata con madre,come qualcuno ha fatto.Lo so benissimo che puo’ essere pericoloso,IO LO SO.

CHE ATTO CRUDELE E’ STATO PERPRETATO NEI CONFRONTI DI DANIZA ,MI AUGURO CHE LA SERPE DEL RIMORSO SI INSINUI A VITA IN COLORO CHE HANNO PENSATO,ORDINATO ED ESEGUITO,QUESTO ASSASSINIO IN PIENA REGOLA.

Mamma mia ragazzi ho addosso una tristezza e non mi vergogno a dire che anche una lacrimuccia e’ scesa.

 

 

Correte in fretta angioletti,state lontano dalla malvagita’ umana,vostra madre Daniza e’ ancora con voi,non la vedete ma e’ li.

Un abbraccio sincero

 

 

 

Read Full Post »

JURKA è liberaaaaaaaa

Io mi sono sempre battuto per la libertà di questa Orsa.
Qualcuno avrà visto anche il mio contributo su youtube.

 

Jurka è una bellissima Orsa (si puo dire Orsa?), è diventata famosa per la sua indole tranquilla.
Turisti la potevano avvicinare in Trentino senza grossi problemi.
E’ diventata famosa anche per funeste vicissitudini.

Bruno,il primogenito, fu abbattuto ancora cucciolo,. da cacciatori squadristi austriaci, così fu per un altro figlio,abbattuto da squadristi svizzeri.

questo fu il mio commento all’epoca dei fatti:

++++++++Werner Schnappauf. Accidenti che nome ragazzi. Un nome che, avendo appena finito di mangiare, mi fa venir voglia di grappa e ammazzacaffè per cautelarmi la digestione. “e chi è costui?” direbbe il buon Don Abbondio passeggiando sulla mulattiera lecchese. Chi è?? Mica uno da poco. E’ il ministro ambientale della Baviera.

Sono le quattro del pomeriggio di un venerdi assonnato e stanco. Il Ministro ha appena reso pubblica con pomposa enfasi la notizia: Un orso in Baviera! Che meraviglia , erano 170 anni (mica spiccioli ndr) che non si vedeva un plantigrado libero nelle nostre foreste.

“Si ma viene dall’Italia” subito un esponente xenofobo gli fa notare.”Ach so!” l’esclamazione esce dalle labbra del Ministro.” Fa niente Karl ,il fatto è enormemente positivo e poi l’orso è pure sullo stemma “Ratzinger”

Trambusto sulle scale del Rathaus. Heinz Muller, allevatore di polli, sta faticosamente prendendo d’assalto le vecchie scalinate di granito. Respiro ammazzato dai suoi quasi centoventi chili di puro grasso di campagna. Divoratore di polli ed ettolitri di birra. Sale con uno sguardo impregnato d’ira Lanzichenecca. Tutti quelli che appaiono davanti si aprono come cozze bagnate dal limone.

“Herr Scnappauf dobbiamo ammazzare quell’orso!!” Una pronuncia tipicamente bavarese, rauca e violenta.

” Negli ultimi giorni mi ha ammazzato una dozzina di polli…bisogna sopprimerlo subito” e sferra un pugno tremendo sulla scrivania Benedettina del Ministro.

Una dozzina di polli in meno, al mercato attuale, potrebbero essere pochissimi euri…ma son sempre euri.

E poi arriva uno stuolo di cacciatori incazzati. Tutti a vomitare sentenze che rappresenta un pericolo per cuccioli di caprioli. Oppure spaventati che l’orso tenga alla larga dai loro mirini swarovsky caprioli e stambecchi.Spaventati che non possono piu’ cacciare di frodo e arrotondare lo stipendio da impiegato con tranci di filetto per ristoranti compiacenti.

” Mica andremo contro l’economia della Baviera?” subito il solerte Economo sottilina il fatto al Ministro.

E allora????? Allora AMMAZZIAMOLO.

E via solerti impiegati,bancari,parabancari e paraculi..tutti ad imbracciare fucili lucidi. Griffati nei loro capi ricamati a mano, con ottiche da millemila euri a cercare L’ASSASSINO.

Un danno enorme per l’Economia!

No ..non si potrebbe pensare di ,semplicemente, addormetarlo e riconsegnarlo alle sue terre.

NEINNNNNNNNNNNN..KAPUTT

E adesso pure gli Austriaci si sono convinti….MINKIA ma non sarà perchè è un orso Italiano…no dai…speriamo di no.

Caro Herr Schnappauf Lei sta al Ministero dell’Ambiente come Cicciolina sta ad un Convento di Carmelitane Scalze.

Io spero vivamente che l’Orso Vi faccia fessi a tutti. Vi faccia fessi e se ne ritorni a casa sua.

GO BEAR..GO HOME

EPILOGO:

Complimenti…tronzi!!!

Oggi,26 di giugno, Bruno,l’orso italiano di due anni che vagava tra le montagne Tedesche ed Austriache, è stato abbattuto da uno stuolo di solerti cacciatori tedeschi.

Mi immagino già le faccie felici e i racconti gonfi di orgoglio nellle birrerie della zona.

Che vuoi che sia? Era solo un orso.

Fa niente se alcuni mesi prima tutti considervano il fatto una cosa eccezionale. Fa niente se era molto giovane ed inesperto, forse anche molto spaventato. Fa niente se un mare di persona da tutta Europa si era “ribellata” alla condanna a morte.Fa niente se tante persone se ne sarebbero presi, felicemente, in carico. Fa niente di tutto.

Era solo un orso, una terribile paura da debellare.

In Abruzzo si convive con gli orsi e così in tanti paesi. Bruno era figlio di Jurka e Joze una coppia di stanza sul Brenta-Adamello ed aveva anche un fratello. Ecco, non si poteva addormentarlo e riportarlo tra loro??? Il suo nucleo sicuramente gli avrebbe insegnato l’etica comportamentale del branco e del capobranco.A due anni scarsi era ancora un cucciolotto allo sbando molto spaventato e solo il contatto con i suoi simili lo avrebbe forgiato alla vita.

Sarebbe bastata una siringa di narcotico per riportarlo a casa e farlo vivere felice.

Sarebbe bastato un po’ di rispetto. Ma il rispetto è ormai cosa rara.

JJ1 è morto crivellato dai proiettili.

Già, pure un nome in codice gli avevano affibbiato, chissa perchè quando si deve eliminare qualcuno si tirano fuori sempre numeri e codici.

Andate tutti al diavolo non meritate niente di meglio.

Che tutti gli animali delle vostre foreste vi abbandonino per sempre , così vi sparerete tra voi meschini.

Dimenticavo.

Questi sono i nomi dei “Giudici” che hanno decretato il verdetto.

Walter Schnappauf-Ministro ambiente Baviera Anton Steixner-Assessore Tirolo Austria

PS: Bruno non era nemmeno VOSTRO!!!!

++++++++++
Jurka è stata anestizzata,catturata, e rinchiusa in un cazzo di recinto-zoo( io odio gli ZOO)
l mio stomaco si rivolta,la mia mente sfiora un sentore di odio,il cuore si spezza in cristalli..a vedere questa foto Finalmente,dopo petizioni,sottoscrizioni , Jurka verrà liberata in una foresta della Baviera….minkia ,sono emozionato alla follia.

JURKA IS FREE AGAIN FOLKS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vai,splendida “Donna”, Vai è ricostruisci il tuo mondo in libertà,anche se ti hanno privato della felicità di avere nuovi cuccioli…Vai lontano dal tuo peggior nemico:L’uomo

God bless you JURKA

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: