Feeds:
Articoli
Commenti

photobook

È un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa.
Henri Cartier-Bresson

 

 

Non c’è niente di peggio di un’immagine nitida di un concetto sfuocato.
Ansel Adams

 

more info

C1087F02-9839-44FB-B4C4-BF48FABF2514

questa foto satellitare della vecchia europa mi ha sconvolto un bel po’.

quante risorse,quanto danaro, solo per illuminare la notte. la notte è notte, è buia apposta per dare sollievo e pausa alla natura in tutte le sue manifestazioni.

sembra il braccio della morte di un carcere,una tortura assurda e semplicemente inutile .

ma dedicateli a cose più prolifiche e utili tutti questi megaWatts.

 

Una delle cose tecnologiche più affascinanti è la tavoletta grafica, ti permette di liberare idee imbrigliate,assolutamente e pacificamente sdraiato sotto un fresco e maestoso albero, 🌳 e condividerle immediatamente con chi riesce a trovare un paio di minuti di vita per afferrarle.

una miniserie di mie creazioni ,ovviamente in tema eco/animals.

1B5F9D1F-2E66-4022-9D32-860C856F316D542FB5C6-DA89-44DD-973C-7727340C4F87655B54B6-8D48-4824-8423-5C8DA89FB807DC92F6A4-27ED-4584-8941-E5B4523D351584CE9F32-8F66-4CB9-84EC-3D30F8316BA1D9AF6D3E-D675-40BD-B959-ED7D3B24BD9B556E177D-9738-4195-8432-6F17F2D8ABD0F1928C86-46DE-4829-A485-9ABF440628DF1933D206-9454-4E78-90AA-4D3F1889940FE1457469-05C4-4B69-AFF0-3084C4ED4CE6E84A942F-290F-44A6-9E3D-B21CB45C61AE

39D397E1-1615-4EE7-84F7-CA14991DA9DC789077B6-8EDA-4875-B880-8571F455ED7928312620-FC0A-4D12-B170-EF03DFB36F02D2E2FE19-3AAC-4129-907A-A18A8A2231FFEBBA843D-C950-400A-91CC-C934AA2AF57803EA4D2A-9CCC-44AF-A629-154511F8566C0555C925-A0DF-4717-9248-433E89E417CE9DACEA70-8DAF-46D5-85F0-1D7450D8410C

back home

Spesso e volentieri i media e i social esagerano. Un esempio ,fra i tanti, sono quei video virali del ritorno a casa di soldati USA dal fronte,dopo mesi,e della reazione del loro cane all’arrivo. Non ho scelto USA per simpatia, il fatto è che sono i soli soldati sempre al fronte da qualche parte 🙂

Non oso immaginare se io mancassi per un giorno intero ai miei,in particolare alla mia Bea.

Questo non è virale è un virus dì schizofrenia 🙂 e succede tutti i giorni quando torno dal lavoro, altro che mesi.

 

 

la supermamma ,ormai va per i 15 ,zoppica e qualche acciacco artritico  ce l ha, ma ci prova comunque,amore dei miei occhi

 

adesso ditemi un po’ come fanno a non passarmi cazzi&mazzi della giornata e anche di quella successiva.

C1136988-2F71-4E47-9BD7-C0181FD0EDDF

Buon anno lo faccio solo a me ed ai miei cani,quest anno.

Auguri ai miei cani perché sono l unica essenza che mi sostiene ,366 giorni per anno e 25 ore al giorno,in qualsiasi situazione mi possa trovare, sia psichica,fisica o volgarmente materiale.
Auguri a me, in particolare alla mia anima,alla mia mente, alle mie mani e alla mia schiena, perché,purtroppo, sono davvero le uniche essenze e forze su cui contare nei momenti duri.

In particolare prego che le mie mani e la mia schiena non mi tradiscano ancora per un po’, anche perché il lavoro che faccio non è dei più morbidi,anzi. Si vabbè, qualche acciacco ci sta o verrà ma, per diamine, in questo periodo di imprevisti in successione, sono davvero l unica persona che può risolvere le volgari faccende materiali.

Ma si dai, buon anno anche a tutti voi che mi state leggendo,lo sapete che non sono capace di fregarmene di nessun essere senziente, e poi, a seminar bene, prima o poi si raccoglie meglio.
Non so quando potrebbe arrivare sto meglio,ma speriamo presto dai. L’unica cosa che so è che arriverà.

Amate tutti gli esseri viventi,rispettateli e lasciate intatto il loro diritto alla vita, la ricompensa la sentirete nel profondo del vostro animo e non c è come essere in pace con se stessi per vivere felici.
happy new year folks, un bezo da noi tutti.

A056D7E9-0498-4C37-AE76-E43B8A012245

Non c è che dire, sono giorni questi che respirano pace.
Quasi un armistizio sulla maleducazione, arroganza e menefreghismo che serpeggia quasi tutto l anno. Anche nelle parole,nei gesti della gente si avverte ciò.
Cammino quasi a fatica tra la tortuose contrade della città murata e si, vien da sorridere a tutti.
Sorridere a sconosciuti è un bel successo ,soprattutto per se stessi, si sorride pure agli animali ,ma pensa te.
Mi piace davvero questa situazione e penso sarebbe un traguardo importante trascinarsi tale euforia anche dopo questa “tregua”.
In questi momenti si pensa un po’ a tutti e a tutti si vorrebbe regalare qualcosa, simbolo di amore o gratitudine che sia.

C è frenesia, calpestio costante sui selciati e negozi che traboccano, proprio non si vuole dimenticare nessuno,almeno oggi. Ad essere sincero ,non ho mai collegato più di tanto le parole affetto con regalo.
Forse perché il più bel regalo è una cosa impalpabile, è il filo che collega l anima agli occhi.Quella calda sensazione di gioia immensa alla vista di un genitore, di un figlio,di un caro amico.
Io faccio parte di quelli che ne hanno perso un po’ di persone care. Perse visivamente ben s intende.
Son qui in questa bolgia e sorrido anche io ai passanti ma ,proprio in questi giorni, dentro me c è quasi sempre un gran trambusto. Perdere entrambi i genitori è un bel affare, credetemi, cosi come lo è perdere un amico e anche il proprio cane. Beh, io,da questo punto di vista ho fatto jackpot, li ho persi tutti.
“Dai, son passati anni,il tempo guarisce”. Può essere.
E poi guarire da cosa? Da ricordi di momenti felici?
Ma no,dai, son così rari, meglio non guarire mai da questa “malattia”.
Sembro un po’ imbecille, tutti intorno pensano ai vivi e io penso ai defunti.
Lo penso ,perché il sangue che scorre dentro me è il loro sangue ed è ancora vivo, parla e sussurra,non c’è niente di defunto. È il sangue del loro amore, di quando mi hanno generato in una fredda notte d inverno.
Eddai, son cose belle da pensare, i sorrisi di tua madre, il cavalluccio di tuo padre,il mattino del Natale con loro due a rimirarmi.Non posso e ,per dirla tutta, non voglio non pensarci.
Il tempo guarisce ma anche trasforma. Trasforma luoghi e persone e, molto spesso, sei li,solo in fronte al lago a fare stupidi confronti, di come potrebbe essere se, di quella volta che, se solo potessi.
Con i se non si va da nessuna parte e meglio proprio non provare a fare paragoni, meglio tenersi gelosamente i ricordi vissuti a piene mani, sono emozioni proprie del momento di vita di quel preciso tempo.Momenti che hanno regalato,insegnato e lasciato il loro profondo segno.
Pagherei una follia ,solo per un sorriso reale, e anche una sberla di mio padre o di una carezza protettiva di mia madre ma non sono in condizioni di pagare niente più di quanto mi serve per vivere, sicuramente, Loro, vogliono così.

Vogliono farmi ritornare al più semplice e spontaneo modo di vivere, proprio come al tempo di quando aprii gli occhi la prima volta e farmi sprofondare nell oceano di quel amore raro e vero che rende purpuree le guance,senza se e senza ma, e che purtroppo è scomparso un po’.

Buon Natale a Voi, Cari

 

 

No choice

 

C è un altra parte di vita che si dovrá vivere, prima o poi.

Questo è un mio pensiero non dettato da religione o credenze, è solo una cosa che sento e non chiedetemi neanche il perchè,perché proprio non lo so. Quello che so è che questa sensazione o premonizione, mi aiuta tanto a vederci più chiaro nei momenti bui.

Solo due semplici strade, una dove il tuo sguardo accarezzerà l‘infinito tutto,sempre e quando si vorrá ,senza null’altro pretendere , illuminandosi di immenso. L’altra, dove il tuo sguardo resterà per l eternità ancorato al suolo della materia e del possesso, senza nessuna possibilità di sollevarlo da li.

Non si può decidere a priori,tutto è il semplice effetto del  comportamento verso ciò che ha circondato la propria vita: i propri simili,gli animali tutti, alberi e foreste,mari, cieli, e tutto ciò che è visibile o pensabile.

Tutto ciò che emette vita e sospiri di aiuto.

Aver ignorato quei sospiri,per prioritá dettate da chissa chi o cosa, o averli ascoltati,rispettati e ,nei propri spontanei limiti, assecondati , indicherà il percorso da seguire senza nessuna possibilità di cambiamento.

 

Io sto facendo di tutto per meritarmi la prima strada, anche se la gente fatica ancora un po’ a capirlo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: