Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘verdure’

Ultimamente si nota una incremento di coltivazioni sui balconi.Sicuramente un fatto positivo che impegna mente e cuore, alla fine, pure lo stomaco. In questo post cerchero’ di illustravi il come-dove-perche’-comemai-nessiEannessi, con un esempio diretto derivato da esperienza personale e non dal solito tam tam: mi hanno detto,un mio amico dice,ho letto che,dicono,copiaEincolla alla bisogna.Magari ci sono degli errori e i MasterChef del Kaiser si potrebbero ergere a puntualizzare,ma io ho i risultati e questo conta per me.Cheers.

PERCHE’

E molto vero che frutta e verdura,oggi giorno,costano poco date le continue offerte e competizione tra i megavandali dei centri commerciali. Ma, vi siete mai chiesti perche’ sto fatto? Soprattutto come mai si trova ogni cosa in ogni giorno dell’anno? Semplice , il consumismo e la logica del profitto a tutti  costi stanno dispiegando le forze d assalto: organismi geneticamente modificati(OGM) per resistere a tutti i pesticidi.Coltivazioni in serie bombate da cocktail chimici che rendono ,per esempio,i pomodori tutti e dico tutti, uguali in forma e colore. Distruzione di foreste per soddisfare voglie fuori stagione.Sfruttamento allo stremo di risorse umane.E allora cosa ,davvero   mangiamo, attirati dal low cost???? Chimica,lacrime e sangue.

E poi,porcaccia di quella zoccola, la volete capire che pesticidi massicci e quant’altro, inquinano falde acquifere,distruggono altre forme di vita animale e vegetale,in particolar modo le API e cio’ significherebbe,per davvero, la fine del mondo.Volete anche sapere perche’ le romantiche rondini ed altre specie sono in via di estinzione?

Senza contare la mole di inquinamento dovuto ai trasporti massicci con aerei,navi,camion,furgoni,per farvi mangiare un pomodoro a natale o un ciliegia a capodanno.Ma mangiate SECONDO NATURA E STAGIONE:

Vi basta come perche’?????????

Riflettete un po’,please. Tanti piccole gocce fanno un mare.Se incominciassimo un po’ tutti a riprenderci il nostro tempo e la nostra vita ,seguendo le chiare e precise leggi della natura e non lasciarci gestire, da queste cosche mafiose delle multinazionali,qualcosa potrebbe davvero cambiare. Certo che si!!!

DOVE

Lo dice il titolo,sul balcone. Piccolo o grande che sia va sempre bene. Siete comodissimi perche’ ce l avete a portata di ciabatte e quindi potete dedicargli piu’tempo.Non soffre in caso di maltempo per allagamenti ,vento forte,tempeste,al limite lo potete proteggere con poco,non soffre per terreni non bonificati o per epidemie di parassiti,al massimo isolate il vaso in questione.

COME FARE

Piccola premessa. Cercate di farlo con materiali di recupero cosi’ contribuite a spezzare la catena del consumismo sfrenato,anche in questo caso,e poi risparmiate mica male.

Il legno lo recuperate in giro, bancali,vecchie perline etc etc,idem per i vasi.Fioriere arrugginite o storte, con un po’di tempo, le rimettete in ordine,etc etc etc, non avete idea di quante cose vengono buttate ancora utilizzabili.Non ci credete?Fatevi un giro alla discarica comunale.A cosa serve avere fioriere pensili firmate in tinta cromatica, da mostrare con sorriso imbecille`?Ma vi interessa mostrare o mangiare i vostri prodotti?

Incominciamo. Se il balcone e’piccolo vi servono scaffalature verticali,pensili e fioriere da appendere,viceversa,potrete utilizzare vasi anche grandi,cercate solo di non esagerare perche’ la terra pesa e valutate la struttura portante del vostro balcone.

Trovato il modo, vi serve il terriccio.Se avete amici in campagna fatevi qualche viaggetto se no vanno bene anche i sacchi di biologico doc.

Pesticidi,concimi chimici,etc??? NO THANKS:Lasciamoli ai politici che ce li vogliono imporre con accordi segreti tra multinazionali d’oltreoceano(TTIP docet). Io uso un po’ di concime liquido Bio e naturale e solo del verderame da spruzzare a titolo preventivo.STOP.Se qualcosa s’ammala ,Amen, lo isolo,questo uno dei grandi vantaggi di coltivare in vaso.Se trovo lumache le prendo e le porto nel prato e via cosi’,mica vogliamo assassinare inerti lumache,o no?

Semi o piantine? Partire da semi significa dedicare molto piu’ tempo e cura.Le piantine, che vi passa il vostro amico che ha un orto in terra o che trovate in vendita a poco(circa 1.5 euro x 6 ) nei garden o consorzi,vi consentono di iniziare presto e bene.Se volete iniziare alla grande ,vi basta acquistare le piantine innestate (ca 3,5 a piantina rigogliosa) sarete sicuri di avere raccolto .Questa est vostra scelta,

La cura da dedicare e’ giornaliera per quanto riguarda l irrigazione durante i mesi torridi,Se dovete assentarvi per lunghi periodi trovate qualcuno che se ne occupi oppure lasciate perdere,non deve essere una moda usa e getta.Sicuramente e’ accattivante il fatto che ce l’avete sul balcone quindi,anche se siete un po’ stanchi,un microminuto lo trovate comunque.

Dovrete tenere controllata la crescita delle vostre piantine e diradare,eliminando i cosiddetti succhioni ,ovvero quei rametti inutili allo sviluppo della pianta ma che consumano energie vitali. Controllare la presenza di lumache e altri parassiti(no non sto parlando di politici) ed intervenire in fretta.Concimare ogni tanto.

COSA COLTIVARE

Praticamente tutto. In piccola scala ,ma tutto.Io coltivo anche patate ,aglio e cipolle. Ma costano cosi’ poco.

ANCORAA???

Ma la volete capire che voglio mangiare prodotti sani e non trattati????

Se poi volete sbizzarrirvi potreste costruire una mini serra per difendere o coltivare durante i mesi gelidi.

Allora?Vi siete gasati un po? Dai mettetevi in pista, non avete idea di quanto sia bello e rilassante e quanto poco costi.

Quando tornerete a casa,ansiosi di vedere i vostri peperoni,pomodori ,che spuntano e crescono deliziosamente , verrete avvolti da un giusto impeto di orgogliosa soddisfazione ,e nessuno,ripeto nessuno,dovra’ osare criticarvi o mettersi contro.

EVVAI ,condottiero del VERDE .

"feroce" cane da guardia controlla l accesso all orto

“feroce” cane da guardia controlla l accesso all orto

Read Full Post »

12.12.h11 Premessa doverosa

Aggiungo questa premessa primo per ringraziare le  molte persone che stanno leggendo questo post e il mio blog. Secondo, per precisare una volta per tutte lo scopo di questo post.

E’ necessaria questa premessa?

Non dovrebbe , in quanto qui non si impone e vende niente a nessuno, non ci sono fini commerciali( anche per questo ho pagato per rifiutare pubblicita’ e annessi   click,likes,bonus, sul mio blog),non ci sono scopi scientifici,sperimentazioni, non si pretende di insegnare niente  anche a certa gente,che la sa gia’ lunga di suo, e’ solo ed esclusivamente una esperienza  messa a disposizione per valutazioni personali,libere e senza vincoli,  in parole povere: leggete , se vi piace provate, se no andate avanti con le vostre idee .Punto

Ho messo questa premessa perché ultimamente arrivano commenti insistenti, sulla infondatezza di questa cosa,sulla poverta’ di questa dieta,sulla necessita’ di caricare carne quasi a profusione siccome il cane e’ un carnivoro,addirittura qualcuno OSA dire che io non amo i cani.

Io non cancello i commenti abitualmente ma se dobbiamo andare avanti a botta e risposta lo faro’, forse. Se non siete d’accordo e’ un vostro diritto e io lo rispetto e non vi inondo di mail per convincervi del contrario.Quindi, per favore, non cercate di convincere e tutti i costi gli altri sul come e perché,giusto,sbagliato,lo dice  Caio e Sempronio.

Gli altri hanno anche loro la loro testa e maturita’ per scegliere da soli, e informarsi da ogni fonte,non perche’ lo dico io,voi o la Scienza e le Multinazionali.

Queste cose mi fanno venire in mente le battaglie Vegetariani_Onnivori,spesso assumono toni esagitati? Ma perché???

Io ho la mia idea ,e non da copia incolla  come mi hanno anche detto,un idea sull esperienza diretta. Ho la mia idea e la tengo,forse non avrei dovuto condividerla , ma perché poi? Magari a qualcuno serve.

Guarda caso chi contraddice,porta spesso e volentieri argomentazioni scientifiche,mediche,alimentari. Se permettete, io nutro sempre piu’ dubbi su questo alla luce di tutti i fatti che vengono a galla (finalmente) come ho ripreso nella nota  a fondo pagina.

Quindi se vi piace mettetela in pratica, se no continuate per la vostra esperienza ,magari create il vostro blog e illustrate a tutti la vostra idea e metodologia.

In pace e senza rancori.Grazie

 

 

bea

bea portrait

Anche i nostri cagnoloni hanno bisogno di mangiare bene e sano. Purtroppo, sempre piu’, le aziende produttrici di alimenti per animali , utilizzano prodotti non proprio al top,se non addirittura tossici,come in certi casi,per la fabbricazione di crocchette o alimenti umidi per animali domestici,con il solo scopo di speculare ed aumentare i profitti. E allora,siccome per noi vale la regola di mangiare sano,a maggior ragione anche per loro deve valere. Chi non si preoccupa al 200 % quando il nostro amico a quattrozampe solo si mette a vomitare? Chissa’ cosa ha mangiato?Cosa gli hai dato? etc etc..

Di seguito vi mostro come fare buone crocchette sapendo e vedendo cosa mettere. Solo un po’ di pazienza,e se tirate fuori la solita scusa del tempo che non avete:Trovatelo!!!! Cosi’ come lo trovate quando dovete comperarvi un paio di scarpe o l ultimo cellulare high tech. PER ,LORO,QUESTO ED ALTRO.

Ingredienti:

  • Un mazzetto di coste
  • un paio di gambi di sedano
  • 4/5 carote
  • 2/3 zucchine
  • 1 finocchio
  • 2 scatole tonno naturale
  • farina integrale q.b.
  • un paio di tuorli uovo

il tonno puo’ essere sostituito da altro ingrediente se non gradite.sarebbe utile aggiungere anche della crusca, ma io ,al momento ,non ne avevo disponibile.Per aumentare la croccantezza potete aggiungere un po’ di ammoniaca da cucina in polvere.

se possibile e molto consigliato ,usate ortaggi di orto non trattati con pesticidi e affini

DSC_0006

coste coltivate sul balcone di casa

Attenzione:alimenti nocivi per i nostri pelosoni:

Cipolle, cavoli e aglio

Le cipolle contengono disolfuro di n-propile, così come i cavoli e in minor quantità l’aglio, che distrugge i globuli rossi del cane, che porta a debolezza, vomito, diarrea e urine di colore scuro e nei casi peggiori anche anemia emolitica grave. Anche dosi minime di cipolla o cavolo, ma date in continuazione (tipo nel sugo della pasta) sono pericolose.

Uva e uvetta

Uva e uvetta possono sembrare degli alimenti completamente innocui per i nostri cani, ma a quanto pare non è davvero così. Sono un perfetto snack naturale per i bambini e alcuni cani le mangiano volentieri, ma purtroppo potrebbero rappresentare un fattore di rischio per la loro salute. Nei cani uva e uvetta causerebbero infatti letargia, depressione, problemi renali, vomito e iperattività.

Avocado

L’avocado è un frutto ricco di benefici per la nostra salute, ma potrebbe risultare dannoso per i cani. L’avocado contiene infatti una tossina fungicida (conosciuta come persin) in grado di causare problemi digestivi negli animali domestici. Non offrite al vostro cane avocado o salsa guacamole, così da evitare ogni rischio. L’avocado potrebbe causare problemi a livello dello stomaco. La sostanza sotto accusa sarebbe contenuta anche nelle foglie e nella corteccia dell’albero di avocado. Noci 

Noci

Le noci comuni e le noci macadamia possono provocare dei problemi ai cani. Le noci macadamia contengono una tossina che può provocare dei sintomi come tremori, debolezza, innalzamento della temperatura corporea e conseguenze pesanti, come la paralisi. Le comuni noci possono contenere un fungo velenoso per i cani, che può condurre alla morte nei casi più gravi.

Cioccolato

Avrete sentito dire più di una volta che ilcioccolato è pericoloso per i cani e che può risultare velenoso. Il cioccolato fondente è il più rischioso, poiché presenta una percentuale elevata di teobromina. Questa sostanza, nei cani, può provocare sete eccessiva, battito cardiaco irregolare, tremori e addirittura la morte nei casi più gravi. Per i cani mangiare un’intera barretta di cioccolato, soprattutto se fondente, potrebbe essere rischioso. Attenzione dunque. Tenete il cioccolato lontano dalla loro vista.

Sale

L’uso di sale nella dieta di un cane è come condannarlo alla distruzione dei reni. Addirittura studi effettuati portano alla conclusione che un uso eccessivo di sale nella dieta può portare ad attacchi epilettici in grado di causare il coma e la morte. Se dovesse ingerire cibo salato bisognerà assicurarsi che abbia grandi quantità di acqua a sua disposizione.

Pomodori acerbi, foglie e germogli di patata

Pomodori e patate contengono la solanina, una sostanza che il cane non metabolizza e che porta danni a carico dell´apparato digerente, tachicardia, tremori affanno e irrequietezza. Le foglie di patata sono invece letali per l’uomo ma non per il cane, anzi le foglie e i germogli vengono utilizzati per preparare cibi per animali con intolleranze e allergie alimentari.

Uova crude

il bianco dell’uovo, contiene l’avidina, una sostanza che blocca l’assorbimento della biotina, una vitamina del gruppo B responsabile della crescita del pelo. E da non sottovalutare il rischio di salmonella.

Pesce e pollo crudo

Il pesce crudo contiene un’anti-tiaminasi, ovvero una sostanza che blocca l’assorbimento della tiamina, mentre il pollo crudo è a rischio di salmonella.

SOPRATTUTTO ….non vi fidate di ingredienti proposti da aiutanti improvvisati.  Lol

DSC_0015_2

bea propone la sua carotina suonante(ormai non piu’)

Tagliate tutto a cubetti

DSC_0008_10

fate bollire senza sale: se partite da acqua fredda circa 40 min, se no, meta’ tempo

DSC_0016_2

con una schiumarola mettere la verdura in un mixer o frullatore,aggiungendo qualche mestolo di acqua di cottura

DSC_0017

cercate di non sbagliare che “loro” vi controllano

DSC_0018

mamma berkeley e bea, presidiano la cucina(come al solito)

tritate e poi aggiungete ad intermittenza farina integrale. la quantita’ dipende da come volete l impasto.

DSC_0019

aggiungete l e uova e frullate e poi il tonno

DSC_0020


DSC_0022
stendete su una o piu’ teglie con carta da forno.infornare a 180gradi per circa 40 minuti.


DSC_0002_4Quando cotta ,tagliate a quadratini la “tortina” e mettete ad essiccare ulteriormente in un essicatore. Se no avete l’essicatore(male perche’ e’ un aggeggio fondamentale)potete rimettere i quadratini in forno o al sole su una griglia.


tutto fatto? tutto bene? a voi sembra cosi’.

il giudizio ultimo ed inappellabile e’ quello del “consumatore”. Se passa questo avrete fatto un lavoro splendido.

Vediamo…

uoahhhhhhh successo!!!!!!!!!! 

sempre la solita storia..eheheheh ,quella che finisce prima deve rubare l ultimo all’altra.

Lo so ci vuole tempo per fare queste cose ed altre. Trovatelo dai,sarete felici in tanti e soprattutto,avrete fatto mangiare cose davvero sane e naturali, FATTE DA VOI e non dai soliti produttori TotalGlobal.

Bauuuuuuuuuuuu

ps: comunque sono davvero buoni, me li mangio pure io

 

Nota last minute

Sono rimasto allibito dal numero di click e visite per questo mio Post.

In bene ,naturalmente.

Sono un minuscolo blogger che tratta argomenti sulla Natura in tutte le sue manifestazioni,sul benessere Fisico,Mentale e quant’altro.Non ho molte visite,sebbene siano argomenti prioritari,importanti e spesso trascurati anche da chi potrebbe cambiare in meglio il futuro di tutti,ma non me ne importa ,anche se riesco,nel mio piccolo, a convincere una sola persona al rispetto assoluto della natura,di se stesso e dei propri cari ed animali,e’ un successone,dai.

Goccia dopo goccia si arriva al mare.

Sono minuscolo,ma grande dentro. Forse anche un po’ Pirla, infatti, ho pure pagato,al contrario di molti, per non avere pubblicita’,clikkaQui,  rendite,buoni, etc,etc.

Veniamo a noi_

Mi stanno arrivando un po’ di commenti e vorrei quindi precisare un po’,per aiutarvi a capire meglio lo scopo di questa mia idea.

Queste crocchettine non vogliono assolutamente essere messe in discussione con altri alimenti ,tipologie ,diete consigliate ,e’ una Mia variante, molto naturale, che tutti possono fare senza fatica in casa.

I carnivori mi assalgono,quell altro dice la sua.Ragazzi io non voglio imporre o proibire niente a nessuno, ognuno e’ libero di alimentare i propri animali come meglio crede:

Carne tutti giorni,Un pasto solo,due pasti, Crocchette delle migliori multinazionali e quello che piu’ vi aggrada.

Se spulciate un po’ il mio blog vi accorgerete che sono Vegetariano e che cerco di evitare al massimo cibi confezionatie e prodotti dai soliti noti e non. Nel limite del possibile cerco di fare da me, per soddisfazione e perche’ voglio anche vedere cosa mangio e cosa mangiano,Loro.

Ho perso un cane a 3 anni per tumore allo stomaco e lo alimentavo come consigliano:Carne,Carne,Crocchette di quelle famose,Scatole. Magari non sara’stata quella la causa, ma il fatto mi fece pensare molto. Ho cercato,da allora, di modificare un po’ gli alimenti e , la mia vecchietta ha iniziato adesso i 13 anni con una salute ottima. Sara’ un altro caso?

Io stesso da quando ho smesso di mangiare carne e alimenti sopraddetti ho notato miglioramenti consistenti  in salute. Sara’ un altro caso?

Qualche annetto sul groppone ce l ho, vengo da quella generazione dei primi anni 60 dove la carne ce la sognavamo quasi e solo la domenica,figuriamoci per i nostri cagnoloni.Il salame si mangiava tutto ,pelle compresa e quasi quasi si succhiava pure il piombo di garanzia. Mi ricordo che ai tempi curavo i cani di mio fratello :pointers. La mia nonnina mi preparava il solito pastone di pane secco,riso,verdure e avanzi ed io ogni giorno scarpinavo a portarlo e li facevo correre per boschi a sfogarsi. La carne ? La carne era per noi,semmai qualche osso. I cani crescevano,correvano,lavoravano.

Che poi sarebbe opportuno aprire una discussione sulla reale qualita’ delle carni in commercio oggigiorno.

Non voglio contestare niente,dico solo che  le prese di posizione univoche e a spada tratta sulla carne a tutti i costi per i cani ,per me, sono un po’ inutili .Non voglio creare discussioni, io faccio cosi’ e stop, altri facciano quello che ritengono piu’giusto per loro.

Dicono anche che bisogna ascoltare il veterinario.Vero ,come noi il dottore.Pero’ e’ maledettamente veroanche il fatto che ultimamente e sempre piu’i consigli sono un po’ troppo indirizzati e di parte. E dargli le crocchette di Tale ,quelle di Sempronio, se ha un dolorino riempilo di antibiotici. Non a caso ,quasi ogni giorno,si scoprono strani collegamenti con medicina,case farmaceutiche e multinazioonali. Persino dei luminari come Veronesi, l hanno ammesso. Qui dichiarazione e intervista

Mi e’ persino capitato di pressioni per operare un cucciolo alle anche per una zoppia derivante da panosteite.Raggiunto l anno tutto sparito,cosi come sarebbero spariti i miei 2500 euro lasciandomi con cane rovinato per sempre.

Ho visto  un allevatore di Amstaff che alimenta i suoi cani quasi eslusivamente con tranci di pollo crudo. Si,vero.

Non fraintendete!!!!

Non sono tutti cosi’ ,sarebbe drammatico,Ci sono anche medici seri e realisti,ci sono anche alimenti sani  ,basta solo informarsi e pensare bene,soprattutrto quando si tratta di salute.

Queste crocchette le dovete alternare,abbinare ad altri cibi, io per esempio faccio anche pappe con riso,alimenti bio,pesce,yogurth magro e quant altro.

E’ uno sbattimento,ma non mi pesa. Non mi pesa perche’ vedo il loro pelo bello lucido,l’appetito,la cacca bella tosta e solida,niente pruriti,eczemi,etc etc. Perche’ dovrei cambiare?

berkybea

i miei Amori Berky 12 anni Bea 4 anni

Si ma quante?

Io preferisco “diluire” il cibo nella giornata,almeno due pasti. Al contrario di qualcuno che parlava circa il pericolo di torsione dello stomaco per pasti e digestioni frequenti, la torsione vera avviene per un pasto molto abbondate e successivo movimento, in  particolare per le grosse taglie.

Io mi regolo con un paio di pugni a volta,poi valutate voi ,di sicuro e’ un cibo light.

Questo e quanto. Spero che abbiate gradito e vi consiglio di provare almeno una volta, son soddisfazioni ,dai.

new 11.12.h 22.30

Un piccolo regalo per le migliaia di visite e visitatori. Una giornata vegetariana con i miei cagnoloni: MegaInsalatona tipo Nizzarda

ehhh mi raccomando, i dolci  Nooo E’, mangiateli voi .

Granzie ancora a tutti ,vi voglio bene , ma si dai ,anche ai carnivori,va.

new 14.12.h 12.15

 se volete essere sicuri 200% degli alimenti fatevi anche la vostra farina integrale in casa . Come????? guarda il mio nuovo post per capirci e..e… appassionarti clicca qui

una bella novita’:fare un fornetto fai da te per la pizza come in pizzeria a 0 euro!!! 

 

 

 

 

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: